La Ue ordina all’Italia di aumentare età pensionabile di 5 anni

La Commissione Europea domani aprirà una procedura d’infrazione nei confronti dell’Italia per la norma che fissa una differenza tra uomini e donne per gli anni di contributi necessari per ottenere il pensionamento anticipato. Per i geni di Bruxelles uomo e donna sono uguali, non ci sono differenze, quindi l’età pensionabile delle donne deve essere aumentata di 5 anni in tempi brevi.

E’ tutto nell’orbita del fanatismo progressista che nega le differenze anche biologiche: à la Boldrini. Vai a spiegare ai padroni di Letta a Bruxelles che le donne in Italia, quando lavorano, si prendono anche cura della casa e dei bambini, oltre a lavorare. Che in Italia esiste una cosa chiamata ‘famiglia’ che in nordeuropa è in via d’estinzione e che le nonne si prendono cura dei nipoti e che, quindi, sono una risorsa anche una volta in pensione.

Sono dei fanatici. La Ue è una prigione per dementi.