Crea sito

Per la Nestlè gli esseri umani non hanno diritto all’acqua

Di Salvatore Santoru

Peter Brabeck Letmathe è l’attuale amministratore delegato della Nestlè, la più grande corporation nel settore dell’alimentazione .

In un’intervista del 2005 apparsa sul documentario ” We Feed the World “, affermò praticamente che quello all’acqua non si poteva considerare un diritto per gli esseri umani, dichiarando che l’acqua non è altro che un prodotto commerciale, e per questo è lecito che venga privatizzata e quindi detenuta in poche mani .

Le sue testuali parole sono : 
 
” La questione su cui riflettere è bisogna o no privatizzare l’acqua ? Si scontrano due punti di vista, su ciò, il primo che definirei estremo è rappresentato dalle ONG per le quali l’accesso all’acqua dovrebbe essere nazionalizzato, in altre parole tutti gli esseri umani devono avere accesso all’acqua.
Questa è una soluzione estrema, e l’altro che dice che l’acqua è un prodotto alimentare e come tutti i prodotti alimentari ha un valore di mercato ” .
 
Continua Letmathe : ” è preferibile, secondo me dare sempre un valore a un prodotto cosicchè tutti noi siamo coscienti che tale prodotto ha un valore e che si possano attuare delle misure adeguate ” .

We Feed the World Cover.jpg
 
Come riporta la sua pagina di Wikipedia, Letmathe è anche membro del consiglio di amministrazione della compagnia petrolifera ExxonMobil, di proprietà dei Rockefeller,  una delle più potenti famiglie di banchieri e industriali internazionali .
 
Interessante è sentire il famoso discorso all’ONU di David Rockefeller, in cui il famigerato banchiere e petroliere afferma che essendoci sempre meno risorse da sfruttare, praticamente bisogna dimezzare la popolazione .
 
 
Letmathe è anche membro del consiglio di amministrazione di Credit Suisse e dell’ Oreal, una delle più grandi multinazionali specializzate in cosmetici e altri prodotti di bellezza .
 
L’industriale è anche membro del consiglio di fondazione del ” World Economic Forum ” e membro della European Round Table of Industrialists, una lobby fondata nel 1983 che riunisce i più grandi manager delle multinazionali con sede in Europa e che ha una forte influenza sulle decisioni economiche prese dall’UE .
 
Ha anche partecipato alle riunioni del Bilderberg, il meeting che riunisce le più potenti personalità dell’alta finanza,della grande industria e della politica, e il cui obiettivo è la costruzione di un’unico governo mondiale guidato dai potentati finanziari e industriali .
 
Inoltre,come rivelato dall’agenzia di news ” Bloomberg “, ultimamente la Nestlè ha anche lavorato con i Rothschild per studiare la vendita di asset in Sud America .
 
Letmathe ha fatto capire a che cosa sta lavorando l’elitè mondiale : un mondo basato sulla mercificazione totale dell’essere umano e di ciò che lo circonda, schiavo della dittatura del denaro e del potere di pochi oligarchi che per mezzo di esso esercitano il loro immenso potere sul resto dell’umanità .