OLOCAUSTO GRECO: 87 EURO DI PENSIONE PER GLI INVALIDI.

Oggi  riaprono le banche, e tutti i media sono in osanna verso Merkel, verso le “Autorità europee”, verso la Troika, persino verso il “Figliol prodigo” Tsipras, che, al contrario di Varoufaki ha abbassato il capo di fronte l’Unione Europea e la sua austerità.
Oggi però si è segnato il VERO GRANDE SUCCESSO DELL’AUSTERITA’ per le pensioni. Si, queste maledette pensioni che gli spreconi greci si ostinano a percepire. Ecco la faccia della COMPASSIONE, della SOLIDARIETA’, della CARITA’ europea.
Il segretario generale ai servizi sociali , l’INPS greca, il signor ROMANIAS ha presentato le proprie dimissioni a òpartire da domani perchè :
“Non posso applicare la legge che mi obbligano ad introdurre. Non è possibile dare una PENSIONE PARI A 87 EURO AD UNA PERSONA HANDICAPPATA. Così dice la legge.  E’ la prima volta nella mia vita in cui vedo un progetto di legge scritto con tanto analfabetismo, tanto dilettantismo, tanta ignoranza….. Il Primo Ministro è stato sicuramente ricattato, ma io non posso applicare una legge che non approvo e su cui non han chiesto il mio parere”.
Il signor Romanias ha preferito dare le dimissioni piuttosto che applicare una legge che ritiene ingiusta e disumana. Questi sono i risultati della tanto conclamata AUSTERITA’, questi  sono i teutonici doni del Dottor Schaeuble, della signora Merkel , del signor Junker! Questa è la solidarietà europea, dei nordici, degli spagnoli, dei francesi, e pure del nostro vigliacco governo. Neppure la Pinciero sarebbe giunta a tanto.. neppure lei..
Italiani, RICORDATEVELO ! Dal 2017 dovremo applicare il Fiscal Compact, con grossi avanzi primari. Se un giorno scoprirete di dover vivere con 87 EURO AL MESE, beh, saprete chi ringraziare.
 
 
 

Fonte