545 profughi a Salerno con una nave norvegese. Siamo proprio dei beoti…

nave-norvegese-immigrati.jpg

Sbarco al molo Manfredi del porto commerciale di Salerno di 545 migranti a bordo della nave commerciale norvegese Siem Pilot. Tra i profughi recuperati e salvati in mare a Sud del canale di Sicilia ci sono 41 minori, tra cui anche 4 donne incinte. Non si segnalano casi seri di patologie per i migranti che arrivano prevalentemente da Eritrea, Somalia, Bangladesh, Siria; a bordo sono stati riscontrati 5 casi di scabbia.

Segnalati per la prima volta sulla nave anche egiziani tratti in salvo in mare. A coordinare le operazioni di identificazione e accoglienza e’ l’unita’ di crisi insediatasi in Prefettura. Il Comune di Salerno prestera’ assistenza ai 41 minori che scenderanno dalla nave. “Con senso di accoglienza e dello Stato puntiamo prima di tutto a mettere in sicurezza il territorio per accogliere al meglio queste persone – dice il prefetto di Salerno, Salvatore Malfi – siamo pronti a fronteggiare qualsiasi evenienza.

Salerno in vista di altre situazione di sbarchi e’ pronta a fare la sua parte come sempre ha fatto”. Saranno 180 i profughi che resteranno in Campania, mentre 100 verranno smistati in Basilicata, 100 in Molise, 60 nel Lazio e i restanti in regioni del nord. Si tratta del dodicesimo sbarco di migranti a Salerno dall’estate del 2014.

 

Fonte