Crea sito

Franceschini inventa il finanziamento “ad mogliem”: 40 milioni di euro. Uno peggio dell’altro…

Metà dei fondi per Roma al progetto nel feudo elettorale di Michela Di Biase

Un finanziamento sospetto. Ricordate il programma “Un miliardo per la cultura” tanto sbandierato dal governo? Ecco, 40 milioni di euro, ben la metà dei fondi complessivi, sono stati destinati alla riconversione dei capannoni del Cerimant, a Tor Sapienza, un ex deposito militare a due passi dal quartiere Alessandrino, storico feudo elettorale di Michela Di Biase, moglie di Dario Franceschini.

Come scrive Il Fatto quotidiano, “ora la Di Biase, dopo due anni e mezzo alla guida della commissione Cultura del Campidoglio, prova a fare il pieno di voti”. E oggi si apre la campagna elettorale di lady Franceschini, proprio al quartiere Alessandrino.

fonte