BREXIT, ORA LA MERKEL MINACCIA LONDRA: “NON PUÒ FARE QUELLO CHE VUOLE”…Ma va?

“Londra non potrà scegliere quello che le pare”. È la “minaccia” dei Angela Merkel che avverte la Gran Bretagna e preme perché un’uscita dalla Ue venga presto formalizzata. “Faremo in modo che i negoziati non si sviluppino sul principio della scelta del menù“, spiega la Cancelliera al Bundestag nel giorno del primo Consiglio Ue dopo il referendum sulla Brexit, “Chi esce da una famiglia non può sperare che tutti gli obblighi spariscano e si mantengono solo i privilegi”.

merkel_ombra.jpg

Il Regno Unito, quindi, non potrà conservare l’accesso al mercato unico dell’Ue, se nega la libera circolazione dei cittadini comunitari nel suo territorio: “Nessun privilegio senza doveri”, ha detto, “Deve esserci una differenza sensibile tra essere o meno membro dell’Ue. Il libero accesso al mercato comune richiede che si accettino quattro libertà fondamentali europee: quella delle persone, dei beni, dei servizi e del capitale“.

Per quanto riguarda il futuro dell’Europa, anche a Berlino regna l’ottimismo: “L’Unione europea è abbastanza forte per sopravvivere all’uscita della Gran Bretagna, è abbastanza forte per continuare ad andare avanti con 27 paesi membri”, ha sottolineato la Merkel,

 

Fonte