La Spezia, sfregio degli islamici marocchini abusivi: utilizzavano la Bibbia come carta igienica

islamici-172-moschea-550x264Pagine della Bibbia utilizzate come carta igienica. È un passaggio, choccante, del verbale d’arresto ditre maghrebini a Sarzana (La Spezia). Come riporta il Sexolo XIX, ora gli atti sono stati girati alla direzione distrettuale anti-terrorismo per “valutare la personalità” dei tre soggetti finiti in manette, sospetti spacciatori di droga e processati martedì mattina con rito direttissimo.

La centrale dello spaccio – I tre nordafricani, d’età compresa tra i 21 e i 41 anni, occupavano abusivamente un rudere nell’”ex area Gerardo”, tenuti da due giorni sotto osservazione dai carabinieri appostati. A pochi metri da lì c’era la centrale dello spaccio gestita dai tre arrestati. Alla prima compravendita, ecco scattare le manette. Nella loro “casa” sono state trovate le pagine della Bibbia ancora sporche, un “cristallo” di cocaina da 25 grammi, altre tre dosi di stupefacente già confezionate e 13 telefoni cellulari di varie marche.

 

 

Fonte

Precedente Fusione Monsanto-Bayer: una vera e propria dichiarazione di guerra a persone e ambiente !! Successivo Occhio al ponte sullo stretto, e intanto ti fottono i soldi dal conto, e questo lo nascondono bene!!!