Mentana, altra figuraccia. Il padrino della verità, ma solo quella che fa comodo. Quando si dice parlare a vuoto…

Rilancia le Fake News. E ci sono sempre più prove contro ONG

Nella giornata di ieri è avvenuto un fatto abbastanza comico. I giornali nazionali hanno rimbalzato una notizia:  la Sea-Eye, di una Ong tedesca, si trovava nelle acque internazionale tra Libia e Tunisia, come l’imbarcazione C-Star di Defend Europe. Secondo la Ong, questa aveva comunicato un’avaria al Centro di coordinamento dei soccorsi di Roma. I titoli inequivocabili (de La Stampa ma anche di Repubblica, che ha editato la pagina): “soccorsa da una ONG”.

Enrico Mentana, il paladino della verità, trova il tempo di fare il troll su facebook:

La notizia però è falsa: la C-Star non viene infatti soccorsa da nessuno, risolve il problema tecnico e rifiuta l’aiuto. Il giorno dopo tutti i giornali nazionali si affrettano a correggere il tiro. Lo dichiara la stessa Sea-Eye alla Reuters. E – cosa importante – lo fa in tempo reale, non qualche ora dopo il post di Mentana. Che poi C-Star, a causa di una sua avaria poi risolta, abbia dovuto comunicare alle navi vicine la situazione, è previsto dal regolamento marittimo.

Oggi c’è un’altra batosta. Una “gola profonda” di Save The Children rivela: “Ho visto pochi migranti in pericolo di vita, non abbiamo mai salvato qualcuno che stesse morendo in mare: sembrava più una gara a chi arrivava prima“.

Che poi è ciò che noi avevamo capito già l’anno scorso e che andiamo ripetendo ossessivamente da almeno un paio di mesi.

E riepiloghiamo tutto, a costo di essere ripetitivi alla nausea, perché è necessario farlo allo sfinimento.

Ci sono i bilanci stramilionari e la prova che si produce reddito – pure al minimo sindacale – sulle “missioni”. Ci sono le intuizioni di Zuccaro, provate da registrazioni audio e da video. Ci sono le prove di MarineTraffic che mostrano senza alcun dubbio che le ONG (più del 90%) sono andate a prendere clandestini sulle coste libiche.

Adesso c’è anche una testimonianza anonima: per carità, non varrà quanto una giurata, ma poiché non si vede il guadagno – almeno ad oggi – potrebbe essere molto più attendibile di tante altre ufficiali.

Ma per Enrico “senza uno straccio di prova” Mentana non è abbastanza. Anzi, è motivo per continuare a insistere. Tanti saluti, “direttore”.

(di Stelio Fergola)

 

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*